My Sweet Moon Deena vi prende per la gola. Ma tutto rigorosamente in tema. 

Sono due gli Show Cooking in servo per tutti i golosi partecipanti. Il primo è tenuto da Samanta Cornaviera, curatrice del sito di archeologia culinaria d’inizio secolo massaiemoderne.com. Impareremo a cucinare piatti tipici degli anni in cui si cala la manifestazione. Avete mai pensato di poter preparare un risotto futurista all’alchechingio fedele alla ricetta scritta da Paolo Buzzi nel 1930? Ora potrete assaporare davvero il gusto retrò con tuti e cinque i sensi. Samanta Cornaviera è anche speaker e collaboratrice del mensile La cucina italiana, per il quale cura la rubrica Ieri e oggi.

Il secondo appuntamento con la cucina sarà tra il gastronomico e il letterario. La chef Silvia Castelli della scuola Peccati di Gola, la prima scuola in Italia di cucina non professionale per numero di sedi attive, con i suoi 25 anni è delle più "vecchie" del nostro Paese, salirà in cattedra e al suo fianco lo scrittore Alessandro Barbaglia per un match tra parola e palato. Alessandro Barbaglia, accompagnato dal pianista jazz Simone Crimella, leggerà Francis Scott Fitzgerald, nome di eccellenza dei ruggenti anni ’20, mentre Silvia Castelli eseguirà e spiegherà i passaggi per realizzare le ricette tratte dal “Grande Gatsby”. Un… assaggio? "Voragini, vertigini e altri Boogie nello stomaco", Alessandro Barbaglia legge Francis Scott Fitzgerald. E lui non si lamenta (ma solo perché è morto)."