Cosa c’è di meglio quando arriva la bella stagione, la temperatura si alza, il sole ci riscalda? Cosa fa rima immediata con festa, amici, musica, risate? Cosa dopo la prima sorsata ci fa davvero capire che la giornata di lavoro è terminata e ci si può rilassare? La risposta è una sola: una bella birra fresca! Quest’anno Moon Deena ha voluto strafare! Non una semplice birra, ma una Moon Deena Beer, la birra “marchiata” My Sweet Moon Deena, realizzata appositamente per il festival dal Birrificio Hordeum di Novara. La birra Hordeum è prodotta con l’elemento principe delle nostre terre: il riso. Meglio non si poteva legare alla nostra “moon deena”, simbolo delle mondariso e della vita nelle campagne novaresi. Un incastro perfetto di storia e nuove generazioni, tradizione e innovazione, una nuova occasione per incontrare gli amici al Broletto durante il festival. Del resto, lo diceva già un vecchio slogan: “Birra e sai cosa bevi!”


HORDEUM

C’era una volta… Tutte le storie iniziano così… questa comincia qualche anno fa il giorno di San Valentino; la storia di un progetto ambizioso nato in un momento economico difficile. Ma la caparbietà, l’impegno e la tenacia sono il carburate di chi vuole fare. Paolo Carbone, Marco Avanza, Filippo Serra e Roberto Lentini: questo è il quartetto di imprenditori accumunati da una grande passione per la birra e per l’agricoltura. L’agricoltura, sì, perché non va dimenticato che Birra Hordeum nasce dalla terra. La scelta di costituire una società agricola non è stata casuale, poiché questa birra nasce dal territorio, che la caratterizza con i cereali dei campi coltivati nelle campagne del Novarese nel comprensorio del Parco del Ticino. Negli anni si è seminato e raccolto orzo, farro segale e riso, materia prima che si trova nelle birre prodotte dalle mani esperte del Mastro Birraio Paolo Carbone. Anche la location non è stata scelta a caso: Novara in corso Vercelli, nei locali storici della “Latte Verbano”. L’idea era quella di restituire a Novara un pezzo di storia che la crisi ha portato via. Scherzando con gli amici che erano bambini a quei tempi si dice: “Sei cresciuto con il latte Verbano, adesso che sei grande bevi Birra Hordeum!”